in

Danni psicologici del coronavirus: "Non sarà facile tornare al contatto, anche se ci sarà permesso"

Danni psicologici del coronavirus: "Non sarà facile tornare al contatto, anche se ci sarà permesso"

What do you think?

Written by GooglerGeek

Googler Geek is admin of the Googler Geek Social platform.

Comments

  1. Sicuramente il danno psicologico ci sta eccome per molti !! Io mi sono fatto due mesi di quarantena chiuso in casa oltrettutto da single e oltretutto con l'elaborazione di un lutto ancora in corso (ma beninteso non per coronavirus).. però dico che queste esperienze, invece, mi hanno reso più forte e con una gran voglia di ricominciare !!!

  2. Il problema non è il virus ma la manipolazione della gente. I virus(anche molto più letali) si combattevano tutti i giorni e inspiegabilmente questo covid è riuscito a spopolare a livello globale. Con la tecnologia di adesso non ci sono giustificazioni per cui paesi interi vadano in lockdown per mesi con un virus più "scemo" dell'ebola, colera, tifo, vaiolo, ecc. Il danno è psicologico, ma non è causato dal virus, è colpa della falsa informazione e non parlo delle "fake news", parola che ultimamente è di tendenza. Stanno mettendo gli uni contro gli altri, si sta creando il massimo della strafottenza e il massimo della paranoia. Il ruolo del cospiratore si è invertito, girano la frittata in modo da confondere le idee. Vorreste dirmi che ha senso chiudere un paese per mesi con gli annessi danni per un virus del genere?

  3. Basta dire la verità alle persone e da questo problema ne usciamo in fretta solo che ci vuole tempo per vedere come Realmente stanno le cose visto che chi dice ciò che ha visto non viene creduto anzi viene facilmente diffidato come se fosse un parassita della società anche se non lo è davvero. Che parlino i fatto e le concomitanze ma credo che il motivo di questa fobia sociale sia dovuta a dogmi protratto nel tempo e giustamente mai discussi mai tenuti in considerazione perché più facile essere distratti che attenti… Tutto ciò parla da sé e con ciò dico semplicemente che dipende dove ci troviamo nella scala culturale per capire i fatto e non berci quella del TG come se fosse vero tutto quello che dicono li senza presa di consapevolezza.

  4. Esatto signori dobbiamo preoccuparci dei problemi psicologi che il Coronavirus ha creato, dando l'opportunitá a strupratori pedofili che lavorano in ospedale di violentare altra gente!

    Massi porcodio, la vita é BBELLA!!
    Chiamate Benigni coi suoi 10 comandamenti a spiegarci il significato dell'AMORE!!

  5. Tutto ciò è dipeso dagli scienziati e dai politici. Questa situazione è stata generata da loro, dai loro fallimenti, dalle loro scelte sbagliate. Dagli scienziati che fanno spallucce sul virus alla politica che non può fare altro che imporci di combattere una pandemia in modo medievale, con le quarantene, perché le cure, i vaccini, sono ancora nella fase "caro amico". Tutto questo martellamento ha certamente ingenerato rabbia, ansia, angoscia, psicosi. Il 2020 è semplicemente un anno schifosissimo. La gente non resisterà a lungo, la gente si aspetta da scienza e politica le condizioni per un ritorno alla normalità altrimenti i danni sociali ed economici saranno molto più grandi di quelli causati direttamente dal virus. Non me la prendo certo coi medici e gli infermieri che pur ci hanno rimesso la pelle in molti per cercare di salvare i loro pazienti, ma gli scienziati da salotto Rai che vanno avanti per ipotesi (spesso terrificanti) e non danno risposte concrete dopo MESI di circolazione di questo virus e le loro facce non sono per nulla provate dalla situazione (vedere i sorrisi della Capua per esempio) tutto questo fa incazzare. Se entro agosto non avremo cure e vaccini scoppierà sicuramente una rivolta perché la gente se deve vivere a suon di distanziamento, assenza di contatti umanied autocertificazioni per MESI, o reagisce con la violenza sulle istituzioni fallimentari o si suicida in massa. Se non vogliono iniziare a contare ogni giorno i suicidi da "distanziamento sociale prolungato" devono sbrigarsi a ricreare le condizioni per una vita normale altrimenti arriveranno danni molto più gravi della pandemia stessa.

  6. Hanno distrutto un paese grazie alla stampaccia nostrana che però sopravvive coi contributi pubblici. Il turismo è morto. Chi volete che venga a fare code chilometriche sotto il sole o in spiagge con plexiglass, distanze e cavolate varie? E poi i danni psicologici: come crescerà un bambino cui è stato insegnato che deve stare alla larga da ogni essere umano e che anche il solo avvicinarsi può essere causa di morte?

Loading…

Coronavirus | China se burla de EEUU tras manejo de pandemia de covid-19